Consigli per correre con il caldo

Consigli per correre con il caldo

Si avvicina l’estate e con il caldo la voglia di correre diminuisce e la fatica aumenta.

Le alte temperature, infatti, portano il corpo a sudare di più, la frequenza cardiaca aumenta e i vasi sanguigni si dilatano, ciò comporta una grande perdita di liquidi e sali minerali che vanno opportunamente integrati durante l’allenamento, soprattutto quando supera i 30 minuti.

Correre con il caldo può essere molto rischioso, fino ai così detti “colpi di calore” (ipertermia), oltre a far diminuire di molto le prestazioni.

Eccovi però alcuni accorgimenti che possono fare la differenza:

  1. Abitudine: dai tempo al tuo corpo, allenati gradualmente e non esagerare. Se stai male fermati e opta per altre soluzioni di allenamento più fresche, come il nuoto

 

  1. Scegli il tempo e il luogo giusto: meglio la mattina o la sera tardi, troverai anche un’aria più pulita! Evita l’asfalto e opta per boschi o viali più ombrosi

 

  1. Attenti al cuore: la frequenza cardiaca nelle giornate calde è molto elevata, è quindi bene rallentare il ritmo per evitare che il battito salga troppo

 

  1. Trova l’abbigliamento adatto: scegli materiali traspiranti e di colore chiaro, possibilmente non troppo aderenti. Importante: non dimenticare cappellino e occhiali da sole!

 

  1. Proteggi la pelle: scegli una crema solare resistente all’acqua, così non avrai problemi con la sudorazione elevata, e mettila su tutte le parti esposte al sole, senza dimenticare niente!

 

  1. Bevi tanto e spesso: col caldo il corpo suda di più per regolare la temperatura, quindi si perdono molti liquidi e sali minerali, come ferro e magnesio. Bisogna iniziare l’allenamento ben idratati, bevendo durante tutto il giorno e portandosi sempre con sé la propria bottiglietta. Inoltre, per non essere in carenza di vitamine e sali minerali, consuma più cibi come banane, albicocche o alimenti integrali e, se necessario, usa degli integratori
Chiudi il menu