È giusto correre e basta?

È giusto correre e basta?

Molti runners pensano, erroneamente, che il loro allenamento debba essere composto solo di corsa. Anche se l’obiettivo è il running, allenare la forza e rinforzare i muscoli è indispensabile.

Il rinforzo muscolare, con o senza pesi, è fondamentale nella corsa e aiuta a:

  • avere più forza nelle gambe e in tutto il corpo
  • a prevenire infortuni e dolori post-allenamento
  • a non bruciare la massa muscolare e quindi avere un fisico magro, ma vuoto e senza tono

Siccome la corsa è un’attività aerobico e di fatica, sarebbe meglio associare delle discipline che rilassano, oltre che a costruire una massa muscolare solida.

Per esempio, il pilates può essere una disciplina perfetta perché viene sviluppata una muscolatura più profonda, con la funzione di stabilizzare le articolazioni. Se nell’allenamento del pilates si aggiunge anche il rinforzo delle caviglia e ginocchia, si riesce ad avere un migliore appoggio e ad affrontare terreni diversi su quali correre.

Un altro allenamento adatto al runner è quello funzionale, ovvero una serie di esercizi fisici indirizzati verso una funzione da potenziare. Questo tipo di allenamento si compone di un certo numero di esercizi a corpo libero che insegnano a gestire il peso corporeo su tutti i piani del movimento, andando a lavorare non sul singolo muscolo ma sulla globalità della massa muscolare. I benefici dell’allenamento funzionali sono molteplici, come il miglioramento delle capacità cardiovascolari, il miglioramento dell’agilità e della tonicità del muscolo.

Per ultimo, bisogna sottolineare che la corsa, se svolta oltre i limiti, porta a perdere un po’ di tono, motivo per cui è utile abbinare al running esercizi di tonificazione.

Chiudi il menu