Andare a correre con i fligli

Andare a correre con i fligli

A volte quando si va a correre si vorrebbe portare con sé i propri figli. La corsa è un’attività perfetta da fare con i propri figli, per passare più tempo con loro e per farli divertire.

PER I PICCOLI (1 – 4 anni)

Se siete delle neomamme runner e volete tornare a correre, dovete sapere che esistono dei passeggini studiati appositamente per la corsa. Si chiamano Jogging Strollers e sono fatti appositamente per rendere la corsa più sicura per voi e per il bambino. È sconsigliato il normale passeggino perché non è abbastanza stabile nella velocità elevata.

Importante per te e per tuo figlio è anche la sicurezza, ecco alcune regole da tenere in considerazione:

  • non partire a tutta velocità se non hai confidenza con il mezzo;
  • scegli percorsi lisci e senza traffico (le piste ciclabili sono perfette);
  • proteggi adeguatamente il bambino dall’aria e mettetegli un casco.

 

PER I MEZZANI (4 – 6 anni)

Anche i bambini un po’ più grandi non sono abbastanza forti per seguire il nostro ritmo, perciò è consigliabile fargli usare la bicicletta. Se corri per strada o sulla pista ciclabile, tieni sempre il bambino nel lato più vicino al ciglio. Quando possibile è meglio correre affiancati: avrai maggiore controllo della situazione.

 

PER I GRANDI (dai 7 anni in su)

Se vostro figlio, invece, è già abbastanza grande per correre al vostro fianco, ecco le 4 cose immancabili nell’equipaggiamento di un piccolo runner:

  1. Abbigliamento

Bisogna optare per una maglia, un paio di pantaloni e in base alla stagione, una giacca in tessuto tecnico traspirante. È importante vestire il bambino a strati, in modo che si possano togliere gli indumenti mano a mano che la temperatura sale con l’allenamento.

Per le calzature è importante scegliere delle scarpe specifiche per il running da utilizzare solo per tale scopo e non un paio di scarpe che indossa quotidianamente.

Le scarpe adatte evitano piedi doloranti, vesciche e calli, si consiglia un numero più grande.

 

  1. Borsone

Nello zaino da running è consigliabile mettere un asciugamano ed un cambio di abbigliamento asciutto. Si consiglia di far cambiare il bambino al chiuso, in modo da proteggerlo da possibili correnti d’aria ed evitare in tal modo eventuali infreddature e tosse.

 

  1. Bevande

I bambini hanno minore capacità di regolare la propria temperatura corporea, a causa del loro meccanismo di termoregolazione non completamente sviluppato. Perciò è importante che il bambino, come l’adulto, reintegra i liquidi ancora prima di percepire lo stimolo della sete. La bevanda immancabile è l’acqua.

 

  1. Spuntino

Dopo la corsa sarebbe meglio far mangiare il bambino cibi sani e ricchi di vitamine e carboidrati come: frutta, una fetta di torta fatta in casa oppure ad un panino con dell’affettato magro.

Avete già provato a correre con vostro figlio? Consigliate questa esperienza anche ad altre mamme runners?

Chiudi il menu