fbpx

#strawomanconchiara

La storia di Chiara raccontata dalla mamma Danielle.

Il 3 febbraio 2014 Chiara Insidioso Monda, una ragazzina di 18 anni, viene massacrata dal ragazzo che pensava di amare.

La loro storia d’amore è stata molto turbolenta, a tal punto che tutti cercarono di mettere in guardia Chiara da lui.

La loro frequentazione tuttavia continuò e i due ragazzai andarono a convivere in uno scantinato.

Il ragazzo era molto geloso e aveva paura dell’infedeltà di lei. Chiara per rassicurarlo gli scriveva delle lettere contenenti parole molto forti e rassicuranti come “Voglio solo te”.

Ma questo non bastò. La sera del 3 febbraio, a causa di un presunto tradimento da parte di lei, il compagno, preso dalla rabbia, iniziò a spingerla fino a ridurla in fin di vita con calci e schiaffi.

Chiara entrò in coma vegetativo e si svegliò dopo 11 mesi, il 4 gennaio del 2015.

Nonostante oggi viva in un istituto per pazienti in stato vegetativo, non adatto a lei, le condizioni di Chiara stanno migliorando sensibilmente grazie alla sua forza e al sostegno della mamma.

StraWoman corre con Chiara per sensibilizzare il tema della violenza sulle donne.

Chiudi il menu